La Commissione Risorse Ambientali ed Agricole è prevista dalle Legge 18 aprile 1973 n. 10, dalla Legge 20 settembre 1989 n.96, dal Decreto 13 febbraio 1990 n.24 e dalla Legge 16 novembre 1995 n. 126.

La C.R.A.A. è composta dal Segretario di Stato per l’Agricoltura che la presiede, da n.11 membri di nomina consiliare e da un rappresentante per ogni organizzazione sindacale legalmente riconosciuta e resta in carica per l’intera legislatura.

Le competenze della Commissione sono disciplinate dalla Legge 20 settembre 1989, n.96 e dal relativo Regolamento applicativo e consistono principalmente nel riconoscimento di benefici a sostegno del settore agricolo e degli operatori agricoli quali i contributi per l’acquisto di attrezzature, per il miglioramento aziendale, per la bonifica fondiaria, per l’implementazione e il miglioramento qualitativo di impianti e coltivazioni, nonché quali la partecipazione agli oneri contributivi relativi ai dipendenti delle aziende agricole. La Commissione, inoltre, riconosce altresì benefici nel settore della zootecnica e rilascia le licenze di operatore agricolo. Le competenze della Commissione sono strettamente connesse all’attività dell’ufficio Gestioni Risorse Ambientali e Agricole al quale fornisce pareri e direttive volte ad attuare la sopra richiamata normativa di riferimento.