La Commissione per il Turismo Rurale è istituita dall’art.6 della Legge 27 gennaio 2006, n.32 “Norme generali per l’esercizio del turismo rurale”.

La Commissione è presieduta dal Segretario di Stato per il Territorio, l’Ambiente e l’Agricoltura ed è composta da:

- n.2 Rappresentanti della Commissione Risorse Ambientali ed Agricole;
- n.1 Rappresentante dell’Associazione di categoria degli operatori agricoli;
- n.1 Rappresentante delle Associazioni degli Operatori Turistici;
- n.1 Esperto della Segreteria di Stato per il Turismo;
- n.1 Funzionario dell’Ufficio di Stato per il Turismo;
- n.1 Funzionario dell’Ufficio Urbanistica;
- n.1 Funzionario del Servizio Igiene Ambientale;
- il Direttore dell’Ufficio Gestione Risorse Ambientali e Agricole;
- n.1 Funzionario dell’Ufficio Industria, Artigianato e Commercio;
- n.1 Funzionario dell’Ufficio Gestione Risorse Ambientali ed Agricole con funzioni di Segretario verbalizzante

La Commissione esercita le seguenti funzioni:

a) delibera l’iscrizione nell’albo degli operatori del turismo rurale;
b) delibera la sospensione e la cancellazione dall’albo nonché la chiusura delle attività turistiche rurali esercitate senza autorizzazione;
c) applica, su riferimento dei competenti uffici, le sanzioni amministrative;
d) promuove a vari livelli l’attuazione di specifici programmi per lo sviluppo del turismo rurale.